Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

20Novembre2017

Mercoledì, 29 Aprile 2015 17:21

MUSEI A COLORI... NATURALI!

BN17 ECO DOM ColNat1Tre istituti museali, tra i più grandi e conosciuti in Italia. Tre itinerari. Tre punti di vista sulla storia tutta italiana dell'arte tintoria. Con pigmenti rigorosamente naturali.

Museo dei Colori naturali “Delio Bischi”

Voluto e realizzato dall’Oasi San Benedetto a Lamoli (PU) è un percorso sulla storia dei colori naturali dall’antichità fino ai primi anni del ‘900 periodo in cui entrarono sul mercato i colori sintetici. Il museo propone documenti d’archivio e bibliografici, offrendo un percorso pratico di esperienze per conoscere e approfondire la conoscenza dei colori vegetali, la coltivazione della piante tintorie e l’estrazione del colore. Il museo dispone inoltre di un laboratorio per la realizzazione dei colori e per la loro applicazione su diversi supporti.

http://www.museipartecipati.net/musei/lamoli/museo.html

 

Museo delle erbe a Collepardo

Nato negli anni ’70, il Museo delle Erbe di Collepardo (FR) raccoglie molte piante officinali essiccate e non, una collezione di strumenti, una serie di scritti che documentano i metodi di lavorazione e trasformazione, quali l’estrazione, con esempi dei prodotti ottenibili che comprendono anche prodotti tintorii per fibre tessili.

http://www.collepardo.it/erboristeria.htm

 

Museo del tessuto di Prato

Il museo nasce nel 1975 presso l’Istituto Tecnico Industriale Tullio Buzzi e dal maggio 2003 ha trovato la sua collocazione definitiva in una parte dei locali restaurati della ex Cimatoria Campolmi. Il museo rappresenta la memoria storica e l’interfaccia attuale del distretto pratese, un’area impegnata nella produzione tessile da oltre 800 anni ed è il più grande centro culturale d’Italia dedicato alla valorizzazione dell’arte e della produzione tessile antica e contemporanea. Nel corso degli ultimi anni, il museo ha rivolto uno sguardo sempre più attento ai tessuti, alle fibre ed all’abbigliamento eco-sostenibile; per questo motivo, sono state allestite esposizioni che hanno visto esposti capi tinti con colori naturali, come l’indaco derivato da guado.

http://www.museodeltessuto.it/

 

Iscriviti GRATIS alla community e leggi l'articolo su BioNotizie n. 17:
dbn cover
DBN MAGAZINE: LA RIVISTA DELLE DISCIPLINE BIO NATURALI
logodb communication
P.IVA 07494810968